Celenit Thiene 040811 122_light

Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

SOLUZIONI CERTIFICATE CELENIT ANTISFONDELLAMENTO

Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

COMFORT INDOOR
Assorbimento acustico

Qualità dell’aria
Riflessione luminosa

Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

SICUREZZA
Resistenza ai colpi di palla
Antisfondellamento
Protezione al fuoco
Durabilità

Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

DESIGN
Personalizzazione
Flessibilità
Texture e colori

Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

SOSTENIBILITA’
Ecocompatibilità
Materie prime naturali
Rispetto per l’ambiente

RIQUALIFICAZIONE DEGLI EDIFICI SCOLASTICI CONTROSOFFITTI ANTISFONDELLAMENTO FONOASSORBENTI NEL RISPETTO DEL DECRETO CAM – soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

In un contesto architettonico come quello italiano diventa inevitabile trattare il tema della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, sia che si tratti di manufatti di indubbio valore storico sia che si tratti di edifici risalenti anche a non più di vent’anni fa.
La direttiva UE sulle prestazioni energetiche in edilizia, oltre a definire tra gli obiettivi la realizzazione di nuovi edifici ad energia quasi zero entro il 2020, impone agli stessi stati membri di adottare politiche a sostegno della ristrutturazione degli edifici esistenti al fine di trasformare anch’essi in edifici a energia quasi zero.
La questione però non riguarda i limiti imposti dalla norma vigente nè quelle che sono le prescrizioni da rispettare ma il “perché” e il “come” si debba intervenire in fase di riqualificazione sia che si tratti di ambito privato sia che si debba progettare in ambito pubblico.

Se consideriamo gli edifici scolastici e ambienti come uffici, aule, mense, sale conferenze, palestre e in generale ambienti ad elevato affollamento, diventa di fondamentale importanza parlare di comfort acustico.

Non di trasmissione dei rumori tra ambienti adiacenti ma di assorbimento acustico. Parlando ad esempio del patrimonio scolastico esistente -e spesso edifici di nuova progettazione- non sempre sono rispettati i limiti di T60 (tempo di riverbero) imposti dal DPCM 5.12.97 per aule e a per ambienti per lo sport. Inoltre l’attuale legislazione nazionale ha introdotto con il Decreto CAM (DM 11.10.2017) valori più restrittivi, grazie al riferimento alla norma UNI 11367 e alla norma UNI 11532.

Riqualificare tali ambienti per migliorare il comfort e l’intellegibilità del parlato, anche oltre tali limiti, con rivestimenti a parete o soffitto può diventare un’occasione interessante anche per intervenire sulla sicurezza, con sistemi antisfondellamento, resistenti agli impatti, antincendio e antisismici.
In tal modo la riqualificazione agisce a 360° massimizzando le performance e  minimizzando i costi. Si tratta di coniugare 4 aspetti: comfort indoor, sicurezza, design e sostenibilità. Queste ultime sono prestazioni che ogni progettista dovrebbe tenere in considerazione e decidere in che ordine di priorità valutarle e poi realizzarle. Il comfort dell’utente che dovrá fruire gli spazi dell’edificio deve essere tutelato sempre e comunque.


SOLUZIONI per la prevenzione del fenomeno dello SFONDELLAMENTO

CELENIT offre Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento e propone soluzioni per il recupero e la messa in sicurezza degli edifici pubblici e privati con sistemi di controsoffitti e rivestimenti fonoassorbenti che, oltre a migliorare le qualità termiche e acustiche dell’ambiente, sono adeguati per la protezione dallo sfondellamento di solai in latero-cemento.

Il cedimento degli elementi non strutturali dei solai in latero-cemento rappresenta un pericolo da non sottovalutare che può causare gravi danni alle persone e ai beni. Le cause possono essere dovute ad azioni sismiche o dall’assestamento nel tempo dell’edificio stesso e le dilatazioni differenziate tra struttura in c.a. e la rigidezza degli elementi in laterizio. 

I distacchi degli intonaci e dei fondelli delle pignatte sono un grave problema che può essere risolto con un intervento di rifacimento delle finiture interne.

L’applicazione di un controsoffitto “a secco” evita di dover intervenire con delle soluzioni ad umido e di dover intervenire sul solaio esistente con la rimozione degli intonaci e l’assestamento statico delle pignatte, riducendone i costi e i tempi di applicazione. Inoltre la possibilità di rimuovere i pannelli consente l’ispezionabilità in ogni momento, aspetto non da sottovalutare se si considera la necessità di monitoraggio dello stato delle strutture.

Grazie ad un’approfondita ricerca e sperimentazione CELENIT può fornire ai progettisti le certificazioni delle prove di laboratorio svolte all’Istituto Giordano in merito a: assorbimento acustico, resistenza ai colpi di palla (specifico per ambienti per lo sport) e sistemi antisfondellamento.

Celenit presenta la soluzione con due diverse tipologie di prodotto:

  • Sistema antisfondellamento con CELENIT AB
  • Sistema antisfondellamento con CELENIT AB/F

Schede tecniche:

Celenit AB Celenit AB/F

VANTAGGI delle Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento

Oltre alle messa in sicurezza dei solai che soffrono di tale problematica, il controsoffitto CELENIT presenta le seguenti caratteristiche:

  • Eccellente assorbimento acustico;
  • Eco-compatibilità;
  • Protezione antincendio (EI60 con sistema CELENIT AB/F);
  • Rapidità di applicazione che riduce le tempistiche di cantiere e i costi d´intervento;
  • Ispezionabilità e disassemblabilità in quanto sistema a secco.

SISTEMA DI MONTAGGIO

Per entrambi i prodotti si considera l’applicazione con struttura nascosta; i pannelli vengono fissati direttamente su doppia struttura metallica composta da orditura metallica primaria trasversale, realizzata con montanti in acciaio zincato a “U” dentinati, denominati “profili a scatto”, e pendinati mediante sistema a gancio a molla per profili a scatto con pendino. L’orditura metallica secondaria longitudinale è realizzata con montanti in lamiera di acciaio zincato sezione a “C” e posti perpendicolarmente all’orditura primaria, e sostengono i pannelli mediante 9 viti autofilettanti cadauno. Il prodotto CELENIT AB invece è stato testato anche su classica orditura con profili T a vista. Per interassi delle strutture e specifiche tecniche si consiglia di consultare i manuali tecnici che CELENIT mette a disposizione nell’area download del sito www.celenit.com.


SISTEMA CERTIFICATO
Per entrambi i sistemi Antisfondellamento, sono stati rilasciati i relativi rapporti di prova certificati da Istituto Giordano, i quali oltre ad essere garanzia di qualità certificata, si possono consultare per conoscere più in dettaglio le modalità di posa in opera della struttura e di montaggio dei pannelli CELENIT.
Misurando le capacita di resistenza al carico proveniente dallo sfondellamento dei solai in latero-cemento, in prima battuta andando a sollecitare il controsoffitto con un carico dinamico crescente e in seconda battuta considerando un unico carico con una caduta di 50 cm, alla fine della prova il sistema non presenta nessuna significa deformazione o cavillatura ne dei sistemi di sospensione, ne all’intradosso del controsoffitto.

 

Manuale di installazione su Soluzioni certificate Celenit antisfondellamento:

scarica il manuale di installazione

 

The following two tabs change content below.
Casari Edilservice
Presente sul mercato dal 1968, Casari EDILSERVICE è un’affermata società al servizio dei professionisti dell’edilizia. La pregevole esperienza cantieristica dei geometri Giorgio e Marco Casari è oggi un valore di riferimento per aziende importanti ed operatori specializzati del settore edile. Tel.: 030 2131471
Casari Edilservice

Ultimi post di Casari Edilservice (vedi tutti)