risanamento e rinforzo di strutture

Intervento di risanamento e rinforzo di strutture in c.a

Intervento di risanamento e rinforzo di strutture in c.a. dalle intemperie, dalla carbonatazione e aggressione chimica

DESCRIZIONE E REQUISITI DEL PROGETTO
Una Strada Statale di grande comunicazione, con ampi manufatti di ponti e viadotti, aveva la necessità di ripristinare e mettere in sicurezza i manufatti in c.a. poiché il loro degrado creava pericolo per il passaggio di persone e automezzi nei raccordi sottostanti.

DESCRIZIONE DELLA PROBLEMATICA TECNICA E DELLO STATO DI FATTO
L’opera oggetto dell’intervento si trova esposta alle intemperie e, principalmente in inverno, a causa del sale decongelante che viene sparso, denuncia importanti degradi del calcestruzzo armato.
Dopo un’analisi approfondita ci si e resi conto che la struttura aveva subito non solo danni corticali ma anche strutturali, in quanto molti ferri di armatura, sia staffe che ferri correnti, che la compongono avevano subito una perdita di sezione a causa dei fenomeni di ossidazione e altri, addirittura, risultavano interrotti a causa della totale perdita di sezione. Sika ha proposto un intervento ad hoc composto da malte tecniche per la ricostruzione volumetrica dei calcestruzzi, da sistemi CFRP per il recupero delle armature perse e da prodotti per la protezione finale del manufatto.

risanamento e rinforzo di strutture

SOLUZIONE SIKA
Come per tutti gli interventi di recupero del c.a. la prima operazione eseguita è stata la rimozione di tutte le parti inconsistenti, l’eliminazione delle porzioni di armatura interrotte e la spazzolatura al bianco dei ferri di armatura.

In seguito e stato eseguito un idrolavaggio ad alta pressione per la rimozione della polvere.
Dopo aver ricreato la corretta passivazione dei ferri di armatura mediante l’utilizzo della malta Sika MonoTop®-610 New si e provveduto alla ricostruzione volumetrica del manufatto con la malta Sika MonoTop®-627. Ci si e orientati sulla scelta di questo prodotto perche la necessita del cantiere era quella di riportare elevati spessori e il Sika MonoTop®-627 che e un prodotto unico nel suo genere, se applicato a macchina, puo sopportare spessori di applicazione fino a 10 cm per ogni passata anche sopra testa (8 cm se applicato a mano). Una volta raggiunta la corretta stagionatura della malta, sulla base degli schemi di posa ricevuti dallo Strutturista, e iniziato il lavoro di rinforzo strutturale mediante l’applicazione di sistemi compositi CFRP. Si e partiti con l’incollaggio delle lamine pultruse in fibra di carbonio Sika®Carbodur® utilizzando l’adesivo epossidico Sikadur®-30 e si e concluso l’intervento con l’impregnazione in situ del tessuto unidirezionale in fibra di carbonio SikaWrap®-300 C utilizzando l’adesivo epossidico
Sikadur®-330.  Una caratteristica unica di questi adesivi epossidici e che non necessitano di una preventiva  primerizzazione della superficie.

Entrambi i sistemi CFRP con l’utilizzo delle fibre di carbonio e l’adesivo a base di resine epossidiche, menzionati sono provvisti di CIT (Certificato di Idoneità Tecnica all’Impiego per usi strutturali necessario).

risanamento e rinforzo di strutture risanamento e rinforzo di strutture

Per ricreare le staffe delle travi interrotte a causa della corrosione, non avendo la possibilità di lavorare su tutti e 4 i lati, sono stati creati dei fiocchi passanti utilizzando la cordella in fibra di carbonio SikaWrap®FX-50 C, la resina epossidica fluida Sikadur®-52 e l’ancorante chimico epossidico Sika Anchorfix®-3001+.

risanamento e rinforzo di strutture

Per concludere correttamente il ciclo di lavorazione e fornire una maggior protezione del manufatto e stata applicata la pittura acrilica elastomerica Sikagard®-550 W Elastic.

risanamento e rinforzo di strutture


PRODOTTI/SISTEMI UTILIZZATI

(*) Le Norme Tecniche per le Costruzioni vigenti (NTC 2008 – D.M. 14 gennaio 2008), al capitolo 11, paragrafo 11.1 lett C, prescrivono che tutti i materiali e prodotti da costruzione per uso strutturale, quando non marcati CE ai sensi del Regolamento (UE) n.305/2011 o non provvisti di Benestare Tecnico Europeo (ETA), devono essere in possesso di un Certificato di Idoneità Tecnica all’Impiego (CIT). 

 

IMPORTANTE: Ad oggi è possibile ottenere il CIT SOLO per sistemi di rinforzo FRP con matrice polimerica e con fibre di carbonio, vetro o aramide, per cui tutti gli altri sistemi di rinforzo strutturale che utilizzano matrici o fibre diverse, o che non sono in possesso del CIT, NON POSSONO ESSERE UTILIZZATI PER USO STRUTTURALE.

The following two tabs change content below.
Casari Edilservice
Presente sul mercato dal 1968, Casari EDILSERVICE è un’affermata società al servizio dei professionisti dell’edilizia. La pregevole esperienza cantieristica dei geometri Giorgio e Marco Casari è oggi un valore di riferimento per aziende importanti ed operatori specializzati del settore edile. Tel.: 030 2131471
Casari Edilservice

Ultimi post di Casari Edilservice (vedi tutti)