I Partners di Guida Materiali Edili

Focus | primo piano

Edilteco sarÓ presente al SAIEPAV 2014

Edilteco sarÓ al SAIE di Bologna dal 22 al 25 Ottobre 2014, Pad.25 Stand B49


Leggi tutto...
 

Ricerca il prodotto in Guida Materiali Edili

Materiale    
Home arrow Storico news arrow SikaCarboStress System
SikaCarboStress System PDF Stampa E-mail
Scritto da Casari Edilservice   
In seguito alla strategic alliance tra la Sika e il Gruppo Svizzero VSL, specializzato da molti anni nella precompressione del calcestruzzo armato, è stata partorita una nuova tecnologia di rinforzo strutturale basato sul pre-tensionamento di lamine in fibra di carbonio della gamma SikaCarbodur.  Le applicazioni che potranno essere realizzate con tale tecnologia sono molte e vanno dal rinforzo di travi da ponte a quelle di solette in c.a., dal rinforzo di lastre piane a piastre in c.a.

FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA

Il nuovo Sistema di pretensione delle lamine denominato SikaCarboStress, funziona in maniera molto semplice.  Vengono predisposte delle nicchie nel calcestruzzo per posizionare gli ancoraggi terminali delle lamine e successivamente si azionano dei martinetti grazie ad una pompa esterna.  Il valore complessivo della tensione sulla lamina è di 200 kN e corrisponde a quasi 1% di deformazione della lamina. Gli ancoraggi sono due, il primo è un cilindro interamente in fibra di carbonio del peso di 500 gr mentre il secondo – quello sul quale viene montato il martinetto per la pretensione – è costituito da acciaio. Entrambi gli ancoraggi vengono fissati al supporto in cls grazie ad un perno cilindrico in acciaio inserito nel sottofondo previa una carotatura.  Già alcuni Progetti, dove viene richiesta questa tecnologia, sono attualmente in fase di realizzazione, specialmente ad opera della SPEA di Milano - dove la pretensione è stata prescritta in diversi tratti autostradali, come ad esempio la tangenziale di Bologna.  

DOVE SI USA IL SISTEMA SikaCarboStress

Le applicazioni del Sistema sono diverse ma riguardano principalmente strutture in calcestruzzo armato. I manufatti da ponte sono i più diffusi, oppure solette in calcestruzzo dove venga richiesta una diminuzione della freccia elastica. Un case study interessante è stato effettuato su alcune travi in calcestruzzo armato per permettere la rimozione di alcuni pilastri interni.  Per qualsiasi approfondimento l’Ufficio Tecnico Sika e la CASARI EDILSERVICE sono a vostra disposizione.
Ultimo aggiornamento ( Tuesday 23 October 2007 )
 
< Prec.   Pros. >